close_cookie_law

AFYACHT


Decalogo per tutti:

Tre risposte a tre domande:
  1. Cos'è l'osmosi di un'imbarcazione
  2. Come valutare un motore marino
  3. Chiarimenti sul Leasing nautico per imbarcazioni


Comprare o vendere un'imbarcazione al meglio è il desiderio di tutti. Alcuni problemi bisogna sempre affrontarli direttamente, quasi tutte le altre incombenze si possono delegare ad un'agenzia o a un consulente.
Il presente decalogo dettato dall'esperienza e dal buon senso, vuole essere d'aiuto a chi intende superare questo scoglio senza danni e con soddisfazione.


I tempi
Il prezzo
La documentazione
Le spese accessorie
Rifare il look alla barca
La pubblicità
Il rapporto con il consulente
Il leasing e il finanziamento
La trattativa
Il compromesso e l'atto




I tempi:
quanto tempo ci vorrà per vendere la mia barca? Non lo sappiamo ma sicuramente possiamo seguire un percorso per ottenere lo scopo più velocemente possibile. Questo decalogo può sicuramente darci una mano


Il prezzo:
nel caso in cui la nostra imbarcazione sia di cantiere conosciuto e di grande produzione sarà sufficiente fare una veloce ricerca su internet attraverso i motori di ricerca e nei siti dedicati. Centreremo il prezzo in base alle dotazioni, all'anno e ad una onesta valutazione delle condizioni generali di conservazione; segnaleremo inoltre eventuali recenti manutenzioni straordinarie. Se diversamente la nostra barca sfugge ad una comparazione diretta dovremo onestamente metterci nei panni del possibile acquirente e coscientemente valutare quale effettivo interesse esso possa trovare: una particolare cura costruttiva, un prezzo interessante, una peculiare disposizione degli interni.


La documentazione:
l'imbarcazione deve avere i documenti in corso di validità, la proprietà deve essere ben specificata e in genere non deve essere gravata da ipoteche o vincoli. Una condizione diversa va assolutamente segnalata all'acquirente tenendo presente che la chiarezza va a vantaggio di tutti e che inevitabilmente qualsiasi cosa taciuta che potrebbe far variare il prezzo della nostra imbarcazione può essere considerata un vizio taciuto con dolo.


Le spese accessorie:
formulate un'offerta dove ben specificate siano le distribuzioni delle spese accessorie quali: perizie, spese di alaggio e varo, eventuali interventi indispensabili, spese notarili, commissioni di agenzia. Avendo un quadro completo sarà più semplice per tutti accettare o rilanciare. Vedi leasing.


Rifare il look alla barca:
spesso si può prevedere un piccolo refitting in occasione della messa in vendita della barca. Da evitare assolutamente il classico stucco e pittura che può generare sospetti e difficoltà di interpretazione. Meglio una bella sentina originale ma pulita, indice di amore e cura per la propria barca, che una pitturazione fatta di fretta! Per queste esigenze affidatevi al consulente per avere consigli e preventivi chiari su eventuali interventi.


La pubblicità:
un prezzo troppo alto o delle condizioni generali pessime oltre che far scappare giustamente l'acquirente avranno l'effetto contrario: in pratica sarebbe come informare il mercato della inadeguatezza della nostra offerta! Per cui siamo obbiettivi e guardiamo con un pò di distacco e senso critico la nostra imbarcazione ... vi assicuro che serve tantissimo.


Il rapporto con il consulente:
sostanzialmente il ruolo del consulente è quello di definire l'offerta in maniera obbiettiva. Devono essere analizzati tutti i pro e tutti i contro in modo da creare un quadro oggettivo e univoco dell'imbarcazione dove prezzo e condizioni di vendita siano riconosciuti da ambo le parti.


Il leasing e il finanziamento:
assicurasi di poter cedere il contratto di leasing, segnalarlo sul compromesso, verificare se si rimane ancora garanti o altrimenti chiedere la barca libera da vincoli, la fatturazione del riscatto, il rifinanziamento, la convenienza e le spese accessorie, questo è sicuramente un campo dove l'apporto del consulente diventa veramente prezioso. Nel panorama recente in cui la maggior parte delle transazioni riguardano imbarcazioni con leasing in essere, precisione e correttezza giovano veramente a tutti.


La trattativa:
competenza e trasparenza sono le basi del mio lavoro. Aggiungiamo metodo e pazienza ed il gioco è fatto.


Il compromesso e l'atto:
il prezzo, le spese accessorie, il ritiro dell'imbarcazione nei tempi e nei luoghi, tutto deve essere concordato e scritto semplicemente senza sottintesi o equivoci. Nessuno dei miei clienti ha mai venduto o comprato una barca perchè forzato da compromessi o offerte sgambetto ... qualche volta è successo che l'acquirente è rimasto con i suoi soldi ed il venditore con il suo bene: io ho perso del tempo ma, sostanzialmente, dormo sereno.