Cerca un cantiere o un modello

      
  Sono presenti sul sito 147 visitatori
  Barche a vela (196) , a motore (375)
   
  Ultime imbarcazioni inserite
  Imbarcazioni a vela
  Imbarcazioni a motore
  Comprare o vendere una barca
  Divise per cantieri
  Inserire un'imbarcazione
  Check List
  Directory Nautica
  Biografie
  Storia, geografia e fantasia
  L'Arte di navigare
  Sulle imbarcazioni
  Normative
  Meteo
  Archivio fotografico
  Video imbarcazioni
  Archivio vela
  Archivio motore
  Recensioni
  Tools
  Disclaimer
 
  Biografie
   
   
 

Author Alessio Floris


About:
Vendere o comprare barche d'occasione è come andare per mare: tutto deve essere chiaro e ben visibile. Più di venticinque anni di esperienza nel settore della vendita imbarcazioni mi hanno confermato che solo la trasparenza può garantire la felice conclusione di una compravendita.
  Alessio FlorisMi occupo di vendita imbarcazioni con passione e chiarezza, una chiacchierata e un parere possono essere d'aiuto subito e allo stesso tempo mettere le basi di una futura collaborazione. Mi sono occupato in questi anni di tutti gli aspetti della vendita imbarcazioni raggiungendo un conoscenza completa del settore, sia si tratti di imbarcazioni a vela che di imbarcazioni a motore.
  Un consiglio: prova la vita di bordo prima di comprare una barca puoi  se vuoi noleggiarla insieme alla tua famiglia o ai tuoi amici.
Home page del sito AFYACHT Vendita imbarcazioni da diporto usate Imbarcazioni a motore usate Imbarcazioni a vela usate Inserisci la tua imbarcazione Contatta AFYACHT

 

Francis Drake

Il Vice Ammiraglio Sir Francis Drake (circa 1540; 28 gennaio 1596) fu un corsaro inglese, navigatore, eroe navale, politico, ingegnere civile del periodo elisabettiano. Fu il primo inglese a circumnavigare il globo, dal 1577 al 1580 e fu insignito del titolo di cavaliere al suo ritorno dalla regina Elisabetta I. Fu il comandante in seconda della flotta inglese che sconfisse la Armada spagnola nel 1588.
Nascita e primi anni
Come nel caso di molti contemporanei, non si conosce l'esatta data di nascita di Drake e potrebbe risalire fino al 1535. La data 1540 è presente in un ritratto dipinto circa verso la fine della vita di Drake. In seguito all'attacco di Cadice e le sue imprese nel Mar dei Caraibi spagnolo, Drake si guadagnò il soprannome di El Draque ("Il dragone"), che è la diretta traduzione del suo cognome. Francis Drake nacque a Tavistock, Devon, Inghilterra, figlio di agricoltori protestanti. Durante le sommosse cattoliche del 1549, la famiglia fu costretta a fuggire nel Kent. All'età di circa 13 anni Francis prese il mare su una nave cargo, diventando comandante della nave all'età di 20 anni. Passò gli inizi della sua carriera affinando le sue qualità di far vela nelle acque difficili del Mare del Nord e infine, dopo la morte del capitano per cui egli comandava, diventando comandante di un'imbarcazione di proprietà. All'età di 23 anni Drake compì i suoi primi viaggi nel Nuovo Mondo sotto le vele della famiglia Hawkins di Plymouth, in compagnia di suo cugino, Sir John Hawkins.
Le prime avventure
Drake dapprima fece vela a ovest verso l'oceano spagnolo, attirato dall'immensa ricchezza derivante dal monopolio spagnolo sull'argento del Nuovo Mondo. Drake maturò una rapida antipatia per gli Spagna, a causa, almeno in parte, della loro malfidenza verso gli stranieri e del loro cattolicesimo. Si dice che la sua ostilità fosse stata accresciuta dall'incidente a San Juan de Ulloa nel 1568, quando le forze spagnole compirono un attacco a sorpresa in violazione di una tregua concordata pochi giorni prima, che quasi costò la vita a Drake. Da allora, egli dedicò il resto della sua vita ad agire contro l'Impero spagnolo: gli Spagnoli lo consideravano un pirata fuorilegge, ma per l'Inghilterra era semplicemente un navigatore e corsaro. Nel suo secondo viaggio di questo tipo combatté una pesante battaglia contro le forze spagnole, che costò molte vite agli Inglesi ma fece guadagnare a Drake il favore della regina Elisabetta.
La più celebrata avventura di Drake nei Caraibi fu la cattura della carovana spagnola che trasportava argento a Nombre de Dios nel marzo del 1573. Con un equipaggio che includeva diversi corsari francesi e Cimaroni (schiavi africani che erano scappati dagli spagnoli), Drake fece incursioni nelle acque intorno Darien (nell'odierna Panama) e individuò la carovana dell'argento nel vicino porto di Nombre de Dios. Razziò una fortuna in oro, ma dovette lasciar dietro un'altra fortuna in argento perché era troppo pesante per essere riportata in Inghilterra. Fu durante questa spedizione che divenne il primo inglese a vedere l'Oceano Pacifico. Ci riuscì salendo in cima a un alto albero nelle montagne centrali dell'istmo di Panama. Quando Drake ritornò a Plymouth il 9 agosto 1573, soltanto trenta inglesi ritornarono insieme a lui, ma ogni sopravvissuto era ricco per il resto della vita. Tuttavia, la regina Elisabetta, che aveva fino a quel punto appoggiato e incoraggiato le incursioni di Drake, firmò una tregua temporanea con il re Filippo II di Spagna, e così non poté riconoscere ufficialmente le imprese di Drake. Tali intrighi erano tipici nell'era di Drake.



La circumnavigazione del globo
Nel 1577, Drake ricevette dalla regina Elisabetta il compito di intraprendere una spedizione contro la Spagna lungo le coste del Pacifico delle Americhe. Egli fece vela da Plymouth, in Inghilterra, nel dicembre, a bordo del Pelican, con quattro altre navi e più di 150 uomini. Dopo aver attraversato l'Atlantico due delle navi dovettero essere abbandonate sulla costa orientale del Sud America. Le restanti tre navi partirono dirette allo stretto di Magellano all'estremità meridionale del continente. Alcune settimane dopo esse riuscirono a entrare nel Pacifico, tuttavia violenti temporali distrussero una delle navi e costrinsero un'altra a ritornare in Inghilterra. Drake continuò nella sua nave ammiraglia, ora rinominata Golden Hind (la Cerva Dorata) in onore a Sir Christopher Hatton (dal suo stemma araldico).
L'ultima nave restante veleggiò verso nord lungo le coste sul Pacifico del Sud America, attaccando porti spagnoli come Valparaíso durante il percorso. Catturò inoltre delle navi spagnole nel viaggio verso nord, facendo buon uso delle loro mappe, più accurate. Nella sua ricerca del passaggio a Nord Ovest, Drake può essere giunto fino all'odierno confine tra Stati Uniti e Canada. Non essendo in grado di trovare il fantomatico passaggio per rientrare nell'Atlantico, girò indietro e si diresse a sud.
Nel 1579, la Golden Hind entrò in una insenatura (la baia di Drake) a nord dell'odierna San Francisco per riparazioni. Sbarcò nel nord della California, o forse ancora più a nord, nell'Oregon o nel Pacific Northwest (il luogo esatto è ancora dibattuto tra gli storici) e dichiarò la terra, chiamandola "Nuova Albione", territorio della Corona Inglese. Le mappe realizzate poco dopo riportarono scritto "Nuova Albione" su tutta la frontiera a nord della Nuova Spagna.
Quando Drake rifece vela, essi si diressero a ovest attraverso il Pacifico, e qualche mese dopo raggiunsero le Molucche, un gruppo di isole nel sud ovest pacifico (a est dell'odierna Indonesia).
Fece numerose soste nel suo viaggio verso la punta dell'Africa, doppiando infine il Capo di Buona Speranza, e arrivò in Inghilterra nel settembre del 1580. Portò con sé un ricco carico di spezie e di tesori catturati agli spagnoli, e fu salutato come il primo inglese a circumnavigare la Terra. In seguito Drake fu nominato cavaliere dalla regina Elisabetta a bordo della Golden Hind, e divenne sindaco di Plymouth e parlamentare.
Il carico di spezie e tesori catturati agli spagnoli dimostrarono sia la ricchezza che la vulnerabilità dell'Impero spagnolo. La regina ebbe diritto alla metà del carico e il valore di quella metà era superiore alle entrate della corona di un intero anno.
La regina ordinò che tutti i resoconti scritti del viaggio di Drake fossero tenuti segreti, ai suoi partecipanti fu fatto giurare il silenzio a prezzo della vita; il suo scopo era tenere le attività di Drake lontano dagli occhi della rivale Spagna.
L'Armada spagnola
Nel 1585 scoppiò la guerra tra la Spagna e l'Inghilterra. Drake navigò verso il nuovo mondo e saccheggiò i porti di Santo Domingo e Cartagena. Nella tratta di ritorno del viaggio catturò il fortino spagnolo di San Agustín in Florida. Queste imprese incoraggiarono il re Filippo II di Spagna a dare ordini per pianificare una invasione dell'Inghilterra.
Effettuando un colpo preventivo, Drake "bruciacchiò la barba del re di Spagna" dirigendo una flotta su Cadice, una delle principali porte d'ingresso in Spagna, occupando la città per tre giorni e distruggendo 26 navi nemiche insieme a una grande quantità di scorte. Questo attacco ritardò l'invasione spagnola di un anno.
Drake fu vice ammiraglio in capo della flotta inglese (sotto Lord Howard di Effingham) quando essi vinsero l'Armada spagnola che stava cercando di invadere l'Inghilterra nel 1588. Mentre la flotta inglese inseguiva l'Armada lungo la Manica, Drake catturò il galeone spagnolo Rosario insieme all'ammiraglio Pedro de Vales e tutto il suo equipaggio, ma con ciò causando confusione nella flotta inglese durante lo svolgimento dell'azione. Nella notte del 29 luglio, insieme a Howard, Drake organizzò le navi incendiarie che costrinsero la maggior parte dei capitani spagnoli a rompere la formazione e a far vela attraverso il passo di Calais verso il mare aperto. Il giorno seguente Drake fu presente alla battaglia di Gravelines.
L'aneddoto più famoso (ma probabilmente apocrifo) sulla vita di Drake dice che, prima della battaglia, egli stesse giocando a bocce a Plymouth. Quando fu avvertito che la flotta spagnola si stava avvicinando, si dice che Drake abbia fatto notare come c'era tempo grandemente sufficiente per finire la partita a bocce e poi battere gli Spagnoli.
Gli ultimi anni

La carriera di navigatore di Drake continuò fino a oltre i suoi cinquant'anni. Nel 1595 attaccò senza successo San Juan, Puerto Rico. Cannoni dal castello El Morro spararono una palla di cannone nella cabina della nave ammiraglia di Drake, ma egli sopravvisse. Nel 1596 morì di dissenteria dopo aver attaccato ancora San Juan, dove avevano cercato riparo alcune navi tesoriere spagnole. Fu sepolto in mare in una bara di piombo.
Drake nella cultura popolare
C'è una leggenda popolare secondo la quale se l'Inghilterra fosse mai in pericolo, se si batte sul tamburo di Francis Drake, egli ritornerà in tempo per salvare la patria.
Le imprese di Drake furono celebrate dal poeta patriottico vittoriano Henry Newbolt nel poema Il tamburo di Drake. Un poema intitolato allo stesso modo fu anche scritto dalla poetessa tardo vittoriana Norah M. Holland.

 

                         

   
   
Home Email Disclaimer
Copyright © 2007 AFYACHT All rights reserved.